sabato 6 febbraio 2016

6 ingredienti naturali per le pulizie ecologiche 
 
IL POTERE DEL SALE
 
Il sale è un alleato di bellezza e un ingrediente prezioso per le pulizie di casa. Puoi utilizzarlo per pulire pentole dal fondo incrostato. Devi lavare la moka? Evita i detersivi, ti basta aggiungere 3 cucchiai di sale all'acqua e metterla sul fuoco senza caffè. Utile per disinfettare i tubi di scarico, ogni tanto puoi versare anche nel water una pentola di acqua bollente con sale e aceto. Grazie alle proprietà igroscopiche il sale assorbe umidità: metti una manciata di sale nelle scarpe da ginnastica, combatterà i cattivi odori.
 
 SPRAY NATURALE
 
Per preparare un detergente pratico e ecologico, mescola acqua calda e aceto bianco: puoi aggiungere al composto un cucchiaio di bicarbonato e trasferire in un contenitore spray da utilizzare su fornelli, doccia, piastrelle. L'aceto è sgrassante e combatte i cattivi odori: ottimo per pulire e disinfettare frigorifero, lavatrice e lavastoviglie, è utile anche per lavare i pavimenti, ma è da evitare sul marmo. Prepara una soluzione di acqua calda e aceto: ti servirà per pulire vecchie posate e togliere il calcare dalla doccia. Hai mai provato a utilizzare l'aceto al posto dell'ammorbidente? Al contrario di ciò che si pensa gli abiti rimarranno senza odore: basta mezzo bicchiere nell'apposita vaschetta.
 
CREMA DETERGENTE FAI DA TE
 
Per preparare un detergente efficace, economico e facile, mescola bicarbonato e una goccia di sapone di Marsiglia, ecologico. Potrai utilizzarla sulla superficie da pulire con una spugna o, nei punti difficili, uno spazzolino da denti. In alternativa unisci bicarbonato, 2-3 cucchiai di succo di limone e un cucchiaio di sale: puoi utilizzare il composto per lavare il pavimento, oppure in lavastoviglie. Il bicarbonato assorbe gli odori: riempi alcuni sacchettini e posizionali nella scarpiera o nella lettiera del gatto.
 
LIMONE, PULIZIE NATURALI
 
Sai che la buccia di un limone ti aiuterà a togliere il calcare? Strofina sull'acciaio inox di doccia e cucina, risplenderà. Se vuoi puoi aggiungere una crema pulente fai da te mescolando bicarbonato e una goccia di sapone di Marsiglia: attenta a creare la giusta consistenza in modo da evitare il rischio di graffi. Lascia mezzo limone in frigorifero: assorbirà gli odori. Per pulire il forno, strofina mezzo limone sulle pareti, poi accendi a 180° per circa 20 minuti e passa con una spugna.
 
ACQUA OSSIGENATA... NON SOLO SALUTE
 
L'acqua ossigenata a 30 o 40V è ottima per disinfettare gli ambienti di casa, quali bagni e piastrelle, ma a differenza di altri prodotti non inquina, pur avendo un alto potere pulente. Versa nel wc bicarbonato, sulle pareti, e aggiungi acqua ossigenata, poi strofina e sciacqua: un modo economico e ecologico per pulire il bagno. Nel caso di sporco resistente, puoi unire acqua ossigenata e acqua in un contenitore spray. Puoi utilizzare l'acqua ossigenata anche per disinfettare i vestiti, specialmente se desideri eliminare le macchie di vino e sangue: attenzione, però, a effettuare una prova su un angolo di tessuto.
 
OLI ESSENZIALI PREZIOSI
 
Naturali e dalle proprietà antibatteriche, gli oli essenziali possono essere ottimi da aggiungere per dare una profumazione particolare. Per esempio se utilizzi l'aceto al posto dell'ammorbidente puoi preparare una miscela con acqua, aceto e 20-30 gocce di olio essenziale di rosa e lavanda. Conosci il tea tree oil? Mescola acqua e alcol alimentare, poi aggiungi qualche goccia di olio essenziale: profumo intenso e un aiuto pratico, economico e naturale per pulire casa in modo ecologico.

2 commenti:

  1. Post utilissimo, i rimedi naturali restano sempre quelli più efficaci. Alcuni di quelli indicati da te li conoscevo, mi è proprio nuova invece l'acqua ossigenata, devo assolutamente provare.

    RispondiElimina
  2. Sono un'appassionata di rimedi naturali, consigli utilissimi grazie!

    RispondiElimina