lunedì 9 novembre 2015

Come camuffare i brufoli a regola d’arte
 
Non disperate, con la giusta tecnica make up anche le imperfezioni soccombono.
 
Il trucco & parrucco l’avete deciso, il look anche. Sarebbe tutto perfetto se non fosse per quel cratere che vi è sbucato sul mento, o peggio, sulla punta del naso. Quante volte avete rivissuto questa scena impietosa? Bene, sappiate che coprire i brufoli ad arte si può e che non è poi così difficile: basta munirsi dei prodotti giusti, un po’ di pazienza e via.
Come? Ecco tutti i consigli:
  • Non schiacciateli. Soprattutto prima di uscire, è tassativamente vietato toccarlo per evitare che si infiammi ancora di più, lasciandovi un bel ricordo rosso fuoco sul viso. Piuttosto, tamponatelo con un po’ di tonico per pelli sensibili in modo da lenire delicatamente la zona.
  • Idratate. Prima di passare al trucco è importante idratare la pelle con una crema non troppo ricca e grassa, dalla texture leggera ma nutriente. Questo perché molto spesso la zona brufoli è particolarmente secca e rischiereste di impastare il correttore nell’inestetismo.
  • Il correttore ad hoc. La scelta del correttore è lo step che fa la differenza: se sbagliate tonalità rischiate di creare una macchia di colore più chiara o più scura sul viso, evidenziando ancora di più il difetto da coprire. Se il brufolo è rosso, meglio neutralizzare il colore con il correttore verde. Una volta eliminato il rossore, potrete passare a un secondo strato leggero di correttore beige il più simile possibile alla vostra base.
  • Come stenderlo. L’ideale è utilizzare un pennellino, o ancora meglio, una spugnetta in modo da poter amalgamare bene il colore alla pelle e rimuovere gli eccessi di prodotto. Sempre con la spugnetta, poi, potete fissare la correzione con una leggera passata di cipria insistendo sulla zona interessata dall’inestetismo.

Nessun commento:

Posta un commento